La prima volta dal dentista: consigli per i genitori

Home / pedodonzia / La prima volta dal dentista: consigli per i genitori

Caro genitore,

portare il figlio per la prima volta dal dentista può essere un’esperienza davanti alla quale ci si sente un pò ansiosi e impacciati. Tornano spesso alla ribalta paure e ricordi del tutto personali, e non sappiamo bene come comportarci. Da una parte vorremmo che nostro figlio vada incontro a questa novità nel modo più sereno possibile, dall’altra però ci sentiamo quasi più preoccupati noi che lui.

La Clinica del Sorriso di Thiene (VI) ha un reparto dedicato esclusivamente alla cura e al mantenimento della salute orale dei bambini durante le varie fasi di crescita, allo scopo di ottenere una dentizione permanente sana e forte.

Per permettere tutto questo è fondamentale che si crei un rapporto di fiducia tra il bambino e il dentista. Lo scopo è quello di far sì che il piccolo paziente viva un’esperienza odontoiatrica il più piacevole e rilassante possibile. Grazie alla lunga esperienza dei nostri pedodonzisti, abbiamo elaborato una serie di procedure e di protocolli appositamente studiati per aiutare i nostri piccoli pazienti a farsi curare senza difficoltà, comprendendo l’importanza di una buona igiene orale.

Il ruolo dei genitori in tutto questo è di fondamentale importanza. 

Dentista per bambini consigli per i genitori

Perciò vogliamo darti qualche informazione e consiglio pratico che ti aiuteranno a vivere in modo più rilassato questa nuova esperienza, trasmettendo al tuo bambino sicurezza e tranquillità.

1 Le cure odontoiatriche fanno parte delle normali terapie mediche: per favore, cercate di non impaurire mai il bimbo dicendo che il dentista fa male o non fa male (il bambino potrebbe iniziare a pensare che “dentista vuol dire male”, rischiando di affrontare carico di ansia sia la prima visita che le successive cure).

2 Se il bambino chiede informazioni ditegli che il medico “darà un’occhiata ai suoi bei dentini” per essere sicuro che siano sani, oppure che li “conterà” per vedere se ci sono tutti.

3 Non dite mai che il dentista toglierà il dente ammalato, ma dite piuttosto che “lo farà guarire”.

4 Non dite mai al bambino che se farà il cattivo lo porterete dal dentista, né che questi gli farà una puntura o che userà un trapano (durante le varie sedute i nostri pedodonzisti useranno un linguaggio appropriato che renderà il bambino partecipe di quanto viene fatto senza spaventarlo)

5 Non riferite mai a vostro figlio le esperienze negative che avete subito voi o chiunque altro dal dentista. I bambini vengono sempre molto impressionati dai racconti dei grandi!

6 Se vostro figlio ha un giocattolo a cui è particolarmente legato (ad es. un bambolotto o un orsacchiotto) lasciateglielo portare.

7 Ad eccezione della Prima Visita, è bene che il bambino si abitui ad entrare da solo in reparto quando verrà chiamato dall’assistente. Un genitore potrà essere presente durante le cure solo nei casi di bambini molto piccoli (2/3 anni) e a giudizio del medico. In questo caso chiediamo ai genitori di non interferire con le cure (ad esempio rispondendo alle domande che vengono rivolte direttamente al bambino oppure continuando a parlare con il bambino). Solo se il genitore si mantiene “passivo” sarà possibile stabilire tra medico e piccolo paziente un contatto diretto.

8 La Prima Visita è un momento fondamentale perché avviene la reciproca conoscenza tra noi e il bambino. Durante questo tempo si cercherà di adattare il bambino al nuovo ambiente mettendolo a proprio agio: spiegheremo e mostreremo sempre quello che faremo con un linguaggio appositamente studiato per essere comprensibile anche ai più piccoli. Il tempo dedicato alla Prima Visita è di un’ora ma può essere variabile. Ci sono bambini infatti che fin da subito si dimostrano collaboranti, altri invece che hanno bisogno di più tempo per fidarsi e aprire la bocca. Per questo vi chiediamo di non avere altri impegni il giorno della prima visita in modo da poter dedicare a vostro figlio tutto il tempo di cui necessita.

Una volta effettuata la Prima Visita uscirete dallo studio con un preventivo e, qualora lo desideriate e la diagnosi lo ritenesse opportuno, una scaletta di appuntamenti.

9 A volte è necessario un secondo appuntamento durante il quale si avvicina il bambino al sistema di sedazione cosciente: metodica che consente ai bambini particolarmente ansiosi o che hanno già vissuto esperienze odontoiatriche negative, di provare una piacevole sensazione di benessere e di allontanare eventuali paure.

Dentista per bambini consigli per i genitori

Siamo convinti che, seguendo questi semplici suggerimenti, possiate ora sentirvi più tranquilli e pronti ad affrontare insieme a vostro figlio questa nuova esperienza.

Per approfondimenti leggi anche:

Prima volta dal dentista senza paura

Odontoiatria Pediatrica

MIH: ipomineralizzazione

Sedazione cosciente

Fratture e traumi dentali


Related Posts

Leave a Comment

Call Now ButtonWHATSAPP