Sensibilità ai denti e le sue cause

Home / Senza categoria / Sensibilità ai denti e le sue cause

Sensibilità ai denti e le sue cause

Le recessioni gengivali comunemente chiamate “gengive ritirate”, non sono altro che lo spostamento delle gengive stesse dalla propria sede originaria.
Tale arretramento altera il “normale” rapporto tra denti e gengive.

L’ ipersensibilità

Denti sensibiliLa sintomatologia dolorosa che spesso accompagna i pazienti che soffrono di recessioni gengivali può essere scatenata da:

  • stimoli termici, alimenti/ bevande troppo calde o eccessivamente fredde, aria pungente che entra nel cavo orale
  • stimoli chimici, alimenti/ bevande acide o acidi provenienti dall’esofago o dallo stomaco (i n caso di reflusso gastroesofageo)
  • stimoli fisici, sfregamento del dente con lo spazzolino o durante la masticazione

Consigli domiciliari


Sensibilità ai dentiCorrezione delle abitudini errate:

  • migliorando il controllo domiciliare della placca con l’utilizzo di presidi adeguati (es: spazzolino con setole morbide)
  • adottando una tecnica di spazzolamento atraumatica

Possibili “rimedi” in studio

  • Applicazione di vernice protettiva
  • Correzione del difetto con applicazione di materiale da otturazione
  • Correzione dell’occlusione e/o del bite per rilassamento muscolare
  • Nei casi più gravi può rendersi necessario intervenire chirurgicamente per ricoprire la radice esposta ed aumentare lo spessore del tessuto gengivale
Related Posts

Leave a Comment

CONTATTACI
patente disturbi sonnosbiancamento professionale