Cosa fare e cosa aspettarsi dopo l’estrazione di un dente

Ecco alcuni semplici consigli da seguire dopo essere stati sottoposti ad una estrazione dentale
UN INTERVENTO DI ESTRAZIONE DENTALE, SEMPLICE O COMPLESSA CHE SIA, E’ SEMPRE UN MOMENTO PARTICOLARE PER IL PAZIENTE. PER QUESTO DESIDERIAMO CONDIVIDERE CON TE ALCUNE INDICAZIONI PRATICHE PER AIUTARTI A VIVERE IL MOMENTO POST -ESTRATTIVO SENZA INUTILI PREOCCUPAZIONI
sanguinamento post estrazione dentale
COME GESTIRE IL SANGUINAMENTO LEGGERO DOPO L’ESTRAZIONE DI UN DENTE
  • Mordere la garza che ti è stata posta sulla ferita per 10
  • Mordere una nuova garza bagnata per altri 20 minuti se necessario
  • Applicare del ghiaccio sulla guancia ad intervalli di 10 minuti ed evitare di coricarsi  per le prime ore successive all’intervento
  • Evitare sforzi fisici intensi nelle 12 ore post estrazione
  • Non sciacquare la bocca energicamente nelle prime 24 ore

COSA FARE IN CASO DI DOLORE E/O GONFIORE

Avvertire del dolore, soprattutto nelle prime 24 ore, può essere normale. Per alleviarlo si può ricorrere all’utilizzo di antidolorifici, per intenderci quelli che si usano solitamente in caso di mal di testa per esempio. ATTENZIONE evitare l’Aspirina o simili a base di acido acetilsalicilico: questi farmaci possiedono infatti delle proprietà anticoaugulanti che possono aumentare il sanguinamento. 

Anche il gonfiore può essere normale. Nel caso in cui questo si prolunghi oltre la seconda giornata può essere di aiuto eseguire degli impacchi caldo-umidi utilizzando un panno bagnato o una borsa dell’acqua calda.

igiene-orale-post-estrazione
L’IGIENE ORALE DOPO UNA ESTRAZIONE DENTALE
Un’adeguata igiene orale è essenziale per evitare l’infiammazione dei tessuti gengivali.
Per questo consigliamo di:

  • evitare di sciacquarsi energicamente la bocca nelle prime 24 ore
  •  spazzolare tutte le aree del cavo orale dopo ogni pasto, avendo l’accortezza di essere delicati nella zona dove è avvenuta l’estrazione dentale
  • evitare l’utilizzo di idropulsori, spazzolini elettrici o collettori nel sito d’intervento

ALTRE INFORMAZIONI UTILI 

.

Si possono mangiare cibi morbidi e non troppo caldi masticando dalla parte opposta a partire dalle quattro ore successive l’intervento.
Nel caso in cui siano stati somministrati ansiolitici meglio non mettersi alla guida subito dopo l’estrazione.
Nel caso di somministrazione di antibiotico seguire le indicazioni fornite dall’odontoiatra.
Gli eventuali punti di sutura andranno rimossi in studio dopo circa 7/12 giorni.
E’ sconsigliato fumare sempre e in ogni caso, ma soprattutto dopo un intervento di estrazione: questa abitudine rende più facile contrarre infezioni e allunga i tempi di recupero.

Contattaci per maggiori informazioni

oppure