Sindrome disfunzionale dell’apparato masticatorio

Il bruxismo, ovvero il serramento e/o digrignamento dei denti, è una cosiddetta attività parafunzionale, che non rientra cioè tra le normali attività funzionali dell’apparato masticatorio.

Quando si manifesta?

Si manifesta involontariamente perlopiù durante il sonno, ma può capitare anche di giorno, magari quando si è particolarmente concentrati o sotto stress. Interessa sia gli adulti che i bambini, anche se in questi ultimi in forma solitamente transitoria e lieve.
É NECESSARIO CURARE IL BRUXISMO?
Ci sono diversi sintomi che rendono il bruxismo una patologia da curare. Tra i disturbi che si riscontrano maggiormente troviamo:
  • Abrasione dentale: se prolungato nel tempo il digrignamento dentale provoca la comparsa di fenomeni di usura sulla superficie masticatoria dei denti. Purtroppo quando si arriva a questo punto sarà necessario curare sia il digrignamento che ripristinare l’estetica del sorriso con soluzioni di tipo protesico.
  • Sovraccarico funzionale dei muscoli masticatori e delle articolazioni temporo-mandibolari (ATM): per questo il bruxismo è considerato una concausa delle sindromi disfunzionali dell’apparato masticatorio.

SINTOMI DA SOVRACCARICO FUNZIONALE
DEI MUSCOLI MASTICATORI

.

Nello specifico i pazienti lamentano:
  • Dolore nella zona dell’orecchio
  • Difficoltà nell’aprire la bocca fino al blocco completo della mandibola
  • Rumori delle articolazioni temporo-mandibolari (es. il classico schiocco della mandibola)
  • Mal di testa a livello delle tempie
LE CAUSE
Il dibattito sulle cause del bruxismo è ancora molto acceso. Tra le ipotesi più accreditate troviamo:
  • TENSIONE EMOTIVA, ANSIA, STRESS
  • PREDISPOSIZIONE GENETICA
  • DISTURBI AL SISTEMA NERVOSO CENTRALE
  • PROBLEMI OCCLUSALI

L’APPROCCIO TERAPEUTICO

Dovendo agire su un terreno molto ampio e sfaccettato l’approccio terapeutico prevede:

PSICOTERAPIA

Attraverso tecniche cognitivo-comportamentali e tecniche di rilassamento. L’obiettivo è dare al paziente degli strumenti per gestire lo stress e l’ansia in modo da ridurre i loro effetti negativi sulla attività della muscolatura masticatoria.

BITE GNATOLOGICO

Costruito su misura per il paziente. Il bite avrà così una doppia funzione: sia di proteggere i denti dall’usura da digrignamento sia di eliminare le eventuali anomalie occlusali contribuendo quindi al rilassamento dei muscoli masticatori.

AUSILIO FARMACOLOGICO

Dell’ausilio farmacologico se ne farà ricorso in alcuni casi ben selezionati e sotto stretto controllo del medico.

.

.

.

.

SE SOFFRI DI SERRAMENTO E/O DIGRIGNAMENTO NOTTURNO NON ASPETTARE DI USURARTI I DENTI O DI PEGGIORARE I SINTOMI DISFUNZIONALI.
RISOLVI IL PROBLEMA.

Contattaci per maggiori informazioni

oppure